Chimici. I lavoratori dicono “si” all’accordo per il rinnovo del contratto

Roma, 27 novembre 2015. Gli oltre 170.000 lavoratori del settore chimico-farmaceutico hanno dato il “via libera” all'accordo per il rinnovo del contratto nazionale dei chimici siglato lo scorso 15 ottobre tra Federchimica e Farmindustria, entrambe associate a Confindustria, e i sindacati del settore Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil. Concluse infatti le assemblee nei posti di lavoro (più di 650) che hanno fatto registrare un largo consenso (circa l'85% i “SI”) che consentirà ai sindacati di firmare definitivamente l'accordo di rinnovo 2016-2018. “Grazie all'unità sindacale e al decisivo rapporto democratico con le lavoratrici ed i lavoratori – commentano soddisfatti i segretari generali Emilio Miceli, Angelo Colombini, Paolo Pirani durante la riunione odierna a Roma degli Esecutivi unitari Filctem, Femca, Uiltec - si sancisce il valore e l'universalità del contratto nazionale di lavoro e, contestualmente, si valorizza la contrattazione aziendale e la sua qualificazione nei posti di lavoro”. “Con la firma del contratto, si conferma la imprenscindibile efficacia della negoziazione tra le parti interessate, senza interventi a gamba tesa da parte di nessuno”. “Siamo convinti – concludono i leader sindacali – di aver dato un contributo significativo alla ripresa di un tavolo unitario tra le Confederazioni e anche agli altri tavoli di categoria, oltre a quelli già aperti nei nostri settori (lavanderie industriali, gomma-plastica, n.d.r.) o in itinere (elettrici, energia e petrolio, n.d.r.). Infine gli Esecutivi unitari hanno rivolto un appello a tutti i delegati Eni e Saipem di partecipare – sulla base della vertenza in atto con il Gruppo Eni e del documento “Eni abbandona il paese, il Governo faccia chiarezza” redatto dai segretari generali - alla manifestazione nazionale di sabato 5 dicembre a Roma alla quale parteciperanno i segretari generali di Cgil, Cisl, Uil Camusso, Furlan, Barbagallo, numerosi parlamentari, forze politiche, rappresentanti di Regioni e Comuni dei territori interessati.

Comunicato unitario Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil

Leggi anche:

Chimici. Garofalo (Femca Cisl): Chimici. Garofalo (Femca Cisl): "Ricambio generazionale grazie a Fondo Bilaterale di Solidarietà"
Roma, 15 febbraio 2018. Trovata soluzione da Farmindustria, Federchimica e Organizzazioni Sindacali (FILCTEM CGIL, FEMCA CISL, UILTEC UIL),  per...

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa