Dati Istat. Farina (Cisl), Incoraggiante solo l'incremento della produzione industriale

Roma, 11 dicembre 2015 - "E’ positivo il credito d’imposta sugli investimenti, è necessario invece rendere certa la decontribuzione fino al 2018. L’emendamento proposto dal Governo alla Legge di Stabilità è indubbiamente un segnale di attenzione del Governo verso le esigenze di rilancio dell’economia meridionale dalla Cisl fortemente richiesto e sollecitato". Lo dichiara in una nota il Segretario confederale Cisl Giuseppe Farina . "E’ una decisione che in ogni caso non esaurisce l’esigenza di definire un progetto di sviluppo unitario per le regioni del Sud e di individuare le diverse traiettorie d’investimento su cui costruire una più robusta e strutturata crescita dell’economia e dell’occupazione nel Mezzogiorno. Anche i segnali di crescita della produzione industriale registrata oggi dall’Istat - sottolinea - sono incoraggianti, ma non debbono far sperare il Governo che il più è fatto. L’intensità della crescita è troppo modesta e così anche la crescita dell’occupazione". "Per questo il Sud e l’industria rappresentano per l’Italia le più forti leve della possibile e urgente accelerazione della ripresa economica. Per l’uno e per l’altra occorrono progetti e risorse e impegno straordinario e continuo del Governo e delle parti sociali per i prossimi anni. E a questo proposito - conclude Farina - che fine ha fatto l'annunciata convocazione degli stati generali dell’industria?".

Ufficio stampa Cisl

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa