Rinnovo Ccnl Ania. Posizione contraddittoria sulle liquidazioni coatte amministrative.. First Cisl: "Per l’orario di lavoro la strada maestra è l’accordo aziendale"

14 dicembre 2015. Lo scorso 11 dicembre si è svolto, a Milano, un incontro tra organizzazioni sindacali e ANIA per il rinnovo del CCNL di settore. Al centro del dibattito la necessità di trovare una soluzione per i lavoratori delle compagnie in Liquidazione Coatta Amministrativa e la richiesta ANIA di rimodulazione dell’orario di lavoro. “Registriamo – dichiara a margine dell’incontro Roberto Garibotti, segretario nazionale FIRST Cisl - una parziale apertura alle richieste sindacali in tema di LCA: è stata riconosciuta la fondatezza della richiesta di una sezione emergenziale all’interno del Fondo di solidarietà ma appare una provocazione inutile la pretesa ANIA di estendere tale sezione emergenziale anche nelle ipotesi di ristrutturazione di aziende non in LCA. Per quel che riguarda l’orario di lavoro – continua Garibotti - non possiamo nascondere che il confronto resta serrato: riteniamo che la strada da seguire sia quella di accordi tra le parti a livello aziendale, laddove si riscontrino determinate esigenze, così come previsto dal contratto nazionale.”

“Circa la prosecuzione del confronto – conclude il segretario della First Cisl - l’ANIA propone un prossimo incontro il 14 gennaio (data ancora da definire) per discutere di Welfare e Parte Economica. Seguirà il confronto con i quadri sindacali e con i lavoratori per assumere le decisioni del caso”.

Ufficio stampa First Cisl

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa