Alimentaristi. Sbarra (Cisl): grande adesione a sciopero, da Federalimentare ora responsabilità

Roma, 22 gennaio 2016. "Una grande adesione che premia e mette in chiaro la forza di una mobilitazione unitaria giusta, responsabile, partecipata. Federalimentare non può più far finta di non vedere". E' il commento di Luigi Sbarra, Segretario Confederale Cisl e Commissario nazionale Fai-Cisl, nel giorno in cui sono stati resi noti i dati relativi alle adesioni sugli scioperi aziendali dei lavoratori dell'industria alimentare. "I lavoratori hanno pagato personalmente l'assenza dal posto di lavoro per difendere un piattaforma di prospettiva e rivendicare il proprio diritto ad avere un rinnovo equo del contratto nazionale. Ora la rappresentanza datoriale ritorni su posizioni più responsabili e mature, abbandonando i tanti 'no' preconcetti e tornando al tavolo della trattativa. Dove non ci fosse un'apertura la nostra azione continuerà con maggiore vigore, rafforzata e sostenuta da un consenso che oggi è sotto gli occhi di tutti", conclude Sbarra.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa