Banche. Romani (First-Cisl): bene il Governo sul ristoro dei risparmiatori, Bankitalia faccia la sua parte

Roma, 8 febbraio 2016. “Riteniamo preoccupante la spirale di sfiducia che negli ultimi mesi ha investito il sistema bancario italiano” – dichiara Giulio Romani, segretario generale First Cisl, a margine dell’incontro odierno con i rappresentanti del Comitato “Vittime del salva-banche”. Nel corso dell’incontro è stata valutata congiuntamente, in modo positivo, l’apertura del Tesoro alla possibilità che eventuali plusvalenze, rivenienti dalla gestione delle sofferenze e dalla cessione delle quattro banche salvate, nel rispetto della vigente normativa nazionale e comunitaria, possano essere destinate a ristorare i risparmiatori. “Questa soluzione, continua Romani, non dovrà gravare sulla fiscalità pubblica. Ora è necessario l’intervento di Banca d’Italia che, adempiendo al ruolo che gli è proprio, dovrà far sì che gli intenti del Governo siano trasformati in atti concreti”. “Ci attendiamo, conclude Romani, che vengano messe in campo azioni a tutela anche dei lavoratori, così come dei risparmiatori e, quindi, dell’intero sistema Paese”.

Leggi anche:

Banche. Romani (First Cisl): Banche. Romani (First Cisl): "istituire reato di disastro bancario e restituire banche a cittadini"
Roma, 27 gennaio 2018. “Là fuori si assiste alle assoluzioni o al sequestro di pochi spiccioli per chi governava le banche demolite dalle cattive...
Banche. Romani (First Cisl): Banche. Romani (First Cisl): "8 febbraio tavola rotonda su proposta riforma banche"
Roma, 3 febbraio 2018.  Il manifesto che contiene le sei proposte della Cisl e di First Cisl indirizzate a una riforma del sistema bancario italiano...

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa