Sciopero Eni, sindacati: "Oltre il 90% l'adesione alla protesta"

Roma, 19 Febbraio 2016- “Sembra strano che tutti gli impianti siano regolarmente in marcia e che l’adesione allo sciopero per l’azienda sia del 35%”. Così Emilio Miceli, Angelo Colombini e Paolo Pirani, rispettivamente segretari generali di Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil ribadiscono che, dai dati in loro possesso, risulta un’adesione che supera il 90% del personale in servizio oggi, al netto di quelli comandati per la sicurezza degli impianti. “La nota diramata dall’azienda – concludono – non rassicura affatto, anzi ribadisce la volontà di Eni mantenere i livelli occupazionali per tre anni e i perimetri industriali per cinque”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa