Sud. Sbarra (Cisl): "Contratto sviluppo Taranto: un modello per il Mezzogiorno e per le aree sottoutilizzate del nostro Paese"

Taranto, 26 febbraio 2016."Un grande accordo per l'area di Taranto che assicuri nuova e buona occupazione, coesione sociale e crescita economica". A promuoverlo è stato il Segretario confederale della Cisl, Luigi Sbarra, che oggi concluderà una iniziativa Cisl sul Contratto istituzionale di sviluppo di Taranto. "Abbiamo sostenuto questo progetto sin dal primo momento, condividendone lo spirito partecipativo e la filosofia concertativa. Il Cis-Taranto mobilita quasi 900 milioni di euro su assi prioritari come infrastrutture, bonifica ambientale, cultura, turismo, economia del mare, riqualificazione urbana e può rappresentare una svolta verso una governance partecipata e ben coordinata nelle strategie convergenza, dando forma a un modello di sviluppo per il Mezzogiorno e per le aree sottoutilizzate del nostro Paese. Gli interventi devono essere orientati da una clausola sociale e generare buona occupazione, coesione, investimenti produttivi. La Cisl crede a questa sfida fino in fondo e vigilerà sull'avanzamento dei lavori e sul buon impiego di ogni euro ", ha concluso Sbarra.

Leggi anche:

Lavoro. Sbarra (Cisl): Lavoro. Sbarra (Cisl): "Mezzogiorno emergenza nazionale che nuovo Governo dovrà subito affrontare"
Roma,13 aprile 2018. "Speriamo che tutte le forze politiche dimostrino senso di responsabilita' di fronte alla gravita' dei problemi del paese, a...

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa