Aggressione ferrovieri, Luciano (Fit-Cisl): "Sospendere la controlleria fino a che non cambiano le cose"

12 Giugno 2015 - "Basta, adesso non ci resta che sospendere la controlleria sui treni!", con queste parole Giovanni Luciano, Segretario generale della Fit-Cisl, commenta l'aggressione a colpi di machete a due ferrovieri di Trenord da parte di alcuni viaggiatori senza biglietto.
"I gravissimi fatti di Trenord di ieri notte rappresentano la goccia che ha fatto traboccare il vaso - prosegue Luciano -; le aggressioni sempre più frequenti ai lavoratori del trasporto ferroviario sui treni sono da tanto tempo denunciate invano dal sindacato. Adesso si è superato ogni limite: non sono bastati gli scioperi come quello di domenica scorsa in Liguria, per far capire che ormai da tempo si vive un'emergenza quotidiana. Non si può andare a lavorare col rischio ogni giorno di essere aggrediti fino a quasi perdere la vita. Non è giusto!!! Non lo sopportiamo più!!!!"
Aggiunge il Segretario generale: "Non è una protesta contro le aziende che da sole forse non bastano a risolvere un'emergenza sociale così forte. Non è una protesta contro i pendolari, ma chiediamo alle aziende di far sospendere le operazioni di controlleria a bordo dei treni. O lo faranno loro oppure lo faremo noi, facendone uno sciopero bianco in virtù della sicurezza dei lavoratori, come prevede la stessa legge sugli scioperi".
Conclude Luciano: "Il mio pensiero va al collega che ha subito la grave mutilazione al braccio sperando che possa recuperare al massimo. Così come siamo vicini anche a chi, come gli altri prima di lui, ha subito violenza nello svolgere il proprio servizio.
Ci aspettiamo che il Ministero degli Interni e quello dei Trasporti entrino in campo concretamente. Non basta mettere i varchi solo per i treni Frecciarossa! Vorremmo capire come mai in aeroporto ti tolgono pure le scarpe e alla stazione si può entrare con un machete".

Ufficio stampa Fit-Cisl

Leggi anche:

Ferrovie. Sindacati: Ferrovie. Sindacati: "Scioperi in caso di aggressioni non devono avere limiti di durata"
Roma, 9 novembre 2017. Oggi unitariamente Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl Taf, Fast Mobilità in audizione alla Commissione di Garanzia sugli...
Ferrovie.  Pellecchia (Fit-Cisl): Ferrovie. Pellecchia (Fit-Cisl): "Ripristinati gli incontri con Ansf"
Roma, 8 febbraio 2018.  “Abbiamo incontrato l’Agenzia nazionale per la sicurezza nelle ferrovie sulla base della richiesta che, insieme alle...

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa