Concessioni autostradali. Sindacati Feneal-Uil, Filca-Cisl e Fillea-Cgil convocati dal ministro Delrio. Sospesi lo sciopero ed il presidio al Mit

Roma, 9 marzo 2016. Sospesi lo sciopero ed il presidio al Mit previsti per venerdì Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, ha convocato i sindacati FenealUil, Filca-Cisl e Fillea-Cgil sulla questione delle aziende di manutenzione e progettazione delle concessionarie autostradali, gravemente penalizzate dal Codice appalti approvato la scorsa settimana dal Consiglio dei Ministri. L’incontro tra Delrio e la delegazione sindacale è in programma lunedì 14 marzo prossimo, alle ore 16:00, presso il Mit. Venerdì era già stata organizzata una giornata di mobilitazione che prevedeva uno sciopero ed un presidio davanti al ministero. “È dall’inizio dell’iter legislativo della riforma degli appalti che cerchiamo un confronto”, dichiara il segretario generale della Filca nazionale, Franco Turri. “La notizia della convocazione è ovviamente positiva, ma aspettiamo di sentire il ministro e soprattutto confermiamo lo stato di agitazione dei lavoratori del settore, sospendendo però lo sciopero e la manifestazione previsti per venerdì. Ci auguriamo che dall’incontro emergano novità positive – prosegue Turri – che ci consentano di annullare la mobilitazione. Resta il nostro disappunto per la posizione espressa dall’Ance, che su questa vicenda sembra preferire la disgregazione del settore alla ricomposizione del ciclo dell’edilizia, come noi sosteniamo”. Il provvedimento contenuto nel Codice appalti, se non sarà modificato nel corso dell’iter parlamentare programmato nei prossimi giorni, prevede di poter affidare direttamente lavori, progettazioni e manutenzioni nella misura massima del 20% degli investimenti. Si tratta di una norma ingiusta e sbagliata perché provocherà la perdita di centinaia di posti di lavoro, e quindi di professionalità, e un conseguente calo della qualità delle opere e della manutenzione autostradale, a discapito della collettività. I sindacati chiedono che le manutenzioni, la progettazione e i servizi rimangano aldilà delle quote stabilite per gli affidamenti in house.

Leggi anche:

Concessionarie autostradali. Sciopero riuscito. Filca Cisl: Concessionarie autostradali. Sciopero riuscito. Filca Cisl: "Manteniamo alta l’attenzione su decreto correttivo. A rischio 3.600 lavoratori”
7 dicembre 2016. Oggi i lavoratori delle società di manutenzione autostradale sono arrivati a Roma da tutta Italia per chiedere la modifica dell'...
Concessionarie Autostradali. Sindacati: Concessionarie Autostradali. Sindacati: "Solo l’approvazione dell’emendamento potrà scongiurare i licenziamenti di massa"
Roma, 14 Dicembre 2017. Continua la battaglia dei lavoratori delle concessionarie autostradali che chiedono la modifica della norma del Codice Appalti...

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa