Appalti. Bernava: rafforzare la lotta all'illegalità in un settore strategico per il Paese

22 marzo 2016 - “Il settore degli appalti è strategico per il nostro paese”. Lo ha dichiarato Maurizio Bernava, Segretario confederale Cisl, durante il Convegno organizzato a Roma da Cgil Cisl Uil sugli appalti. “Ecco perché per tutelarlo e salvaguardare quanti lavorano in questo settore- continua Bernava- diventa determinante, da una parte, il contrasto alla corruzione, alla burocrazia eccessiva, al rischio delle opere infinite, dall’ altra, il riconoscimento dell’ importanza della legalità come biglietto da visita di qualificazione delle imprese. Nell’ iter parlamentare riguardante la normativa sugli appalti sono state accolte molte richieste del sindacato, ha funzionato il confronto con le commissioni parlamentari. Questo significa che quando si dialoga si trovano insieme le soluzioni. Molte nostre proposte sono state recepite: dalla riduzione del numero delle norme, alle clausole sociali, alla garanzia occupazionale nei cambi d’appalto. Quello che adesso vogliamo fare per quanto riguarda la fase dei decreti attuativi è innalzare a monte e non più a valle i meccanismi di contrasto alla degenerazione del sistema. Ora è necessario rinforzare il contrasto all'illegalità. Dobbiamo fare in modo che chi utilizza le scorciatoie e non rispetta i contratti, i contributi, gli obblighi fiscali e chi lavora male rispetto al progetto stabilito venga escluso dal settore”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa