Sicurezza. Fns Cisl: "Aspettiamo dal Governo risposte concrete in merito alla vertenza VV.FF."

Roma, 30 marzo 2016-“Come spesso accade il Ministro Alfano, nelle occasioni pubbliche, come quella di oggi, in cui hanno giurato 600 nuovi Vigili del Fuoco, esalta il lavoro dei Vigili del Fuoco ma non affronta i problemi che quotidianamente ricadono sul servizio e sugli operatori”. Lo dichiara il Segretario generale della FNS CISL, la Federazione della Sicurezza della Cisl, Pompeo Mannone. “Abbiamo messo in campo una vertenza unitaria volta a denunciare al Governo le difficoltà che incontra il servizio in assenza di investimenti produttivi sui mezzi e le attrezzature e l’insoddisfazione degli operatori che non vedono assolutamente riconosciuto il proprio lavoro ad alto rischio e particolarmente usurante. Aspettiamo dal Ministro, al di là delle belle parole, risposte concrete in particolare sulla valorizzazione della professionalità del personale tramite le modifiche all’ordinamento con il rinnovo del contratto di lavoro.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa