Consumatori. Canone Rai. Adiconsum chiede al Governo di prorogare la presentazione della dichiarazione sostitutiva al 31 maggio e depenalizzare le dichiarazioni mendaci

Roma, 6 aprile 2016.  La vicenda del canone Rai è veramente insopportabile – dichiara Pietro Giordano, Presidente nazionale di Adiconsum – È un continuo annunciare e mai realizzare! A meno di un mese dalla scadenza delle dichiarazioni sostitutive – prosegue Giordano - e a pochi mesi dalla scadenza di luglio, i decreti attuativi non sono ancora stati emanati. Adiconsum pur essendo contro l’evasione del canone Rai che è una tassa di possesso – continua Giordano - chiede che la scadenza del 30 aprile venga prorogata con un provvedimento d’urgenza al 31 maggio per dare più tempo soprattutto agli anziani di poter compilare la dichiarazione. Adiconsum chiede inoltre che – prosegue Giordano – le conseguenze penali relative alle dichiarazioni vengano depenalizzate e trasformate in sanzione amministrativa. Non si può rischiare la galera per un’autodichiarazione molto complicata quale quella in questione! Adiconsum chiede il varo immediato dei decreti attuativi che i rappresentanti del Governo che nei vari talkshow dichiarano essere già pronti, ma che non vedono mai la luce – conclude Giordano.

Leggi anche:

Consumatori. Adiconsum: Consumatori. Adiconsum: "Investitori lombardi non consapevoli"
Milano, 20.10.2017. Dalla ricerca condotta da Gmc Ricerche su un campione di 500 lombardi fra i 35 e i 65 anni per conto di Adiconsum Lombardia e...

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa