Trivelle. Furlan: referendum sbagliato su materie così delicate

Milano, 12 aprile 2016. "Il referendum del 17 aprile nasce sbagliato nel suo contenuto: non possiamo continuare a dover scegliere tra lavoratori occupati o futuri disoccupati e la salute". Lo ha dichiarato la Segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan, a margine degli attivi unitari di Cgil,Cisl,Uil a Milano, commentando il referendum sulle trivelle del prossimo 17 aprile. "Ci vuole un piano vero che metta al centro la qualità della salute dei cittadini e dei lavoratori ma che veda anche lo sviluppo sostenibile e la produttività del sistema paese come nodi centrali da affrontare. Il referendum non è lo strumento giusto su materie così complesse e delicate" . Ufficio stampa Cisl

Leggi anche:

Documento unitario Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa