Codice appalti. Fp Cisl: "Spreco di soldi e competenze pur di dare appalti all'esterno"

Roma, 20 aprile 2016. "Si preferisce sprecare soldi e competenze pur di appaltare la progettazione delle opere pubbliche all'esterno", dura presa di posizione della Cisl Fp rispetto alla norma del codice degli appalti che cancella gli incentivi alla progettazione nella Pa. "È l'ennesima prova di un governo incapace e attento solo agli affari delle lobby e di qualche gruppo privato", rincara la federazione del pubblico impiego Cisl. "Perché in sanità qualcuno può raddoppiare lo stipendio con la libera professione, senza miglioramento alcuno del servizio pubblico e in un comune o in un ministero un bravo progettista interno non può essere incentivato se fa una buona progettazione di un'opera pubblica?". Dalla Cisl Fp una critica secca al governo: "è questo che vuole il presidente Renzi? Meglio fare la progettazione fuori dalla Pa anche se ci sono le competenze e si risparmia?"

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa