Earth day. Sbarra (Fai Cisl): "Per sviluppo sostenibile e valorizzazione lavoro rurale"

22 Aprile 2016 - "Si celebra oggi la Giornata della Terra 2016: un'occasione importante per riflettere sullo stretto rapporto che lega la persona al Creato. Riflessione che deve portare ad azioni concrete a difesa della fertilità, della stabilità del suolo, della qualità agroalimentare. E soprattutto deve condurre a iniziative a tutela della dignità del lavoro agricolo, che è una base essenziale sulla quale si regge la dimensione di uno sviluppo equo e sostenibile". E' quanto afferma in una nota Luigi Sbarra, Segretario Generale della Fai-Cisl, in occasione della Giornata della Terra 2016. "Elevare la qualità del lavoro rurale - aggiunge il leader della Federazione agro-industriale-ambientale della Cisl - è tanto più urgente nella nostra economia. Agricoltura e industria alimentare funzionano se la terra continua a dare frutti, e se tali produzioni si attesteranno su standard sempre più alti. L'internazionalizzazione dei mercati e il peso crescente delle importazioni cinesi costituiscono un rischio formidabile sia in termini di sicurezza alimentare che di possibile dumping sociale. Tante le filiere italiane colpite da sofisticazioni e contraffazioni estere, che rendono i prodotti qualitativamente scadenti quando non tossici, come denunciato anche da Coldiretti. Contrastare questa deriva significa seguire la strada della esaltazione del capitale sociale, del rispetto e della valorizzazione del lavoro, della implementazione di modelli produttivi sempre più partecipativi. E' la via indicata in queste ore dal messaggio per il Primo Maggio della Cei e il grande tema contemporaneo su cui Papa Francesco ha volto richiamare l'attenzione di tutto il mondo. Sta a noi ora raccogliere questo impegno. Come Fai-Cisl sfidiamo le istituzioni e le altre parti sociali su un patto per il rilancio del lavoro agricolo, industriale e ambientale; per il sostegno ad uno sviluppo sostenibile incentrato sull'abbattimento del divario e della disuguaglianza; per la definizione di nuovi e concreti strumenti di democrazia economica", conclude il sindacalista.

Ufficio stampa FAI-CISL

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa