Edili. Filca Cisl: "Urgente patente a punti nel settore lapideo per mettere fine agli incidenti oramai un'emergenza sociale"

Roma, 9 maggio 2016. "Quella odierna è l'ennesima, intollerabile tragedia sul lavoro che ha colpito il settore lapideo a Massa Carrara. Si tratta oramai di una vera emergenza sociale che impone a noi tutti interventi rapidi e drastici per porre fine a questa mattanza, indegna di un paese civile". Lo ha dichiarato il segretario generale della Filca-Cisl nazionale, Franco Turri, commentando l'incidente mortale in un laboratorio di marmi di Massa, costato la vita ad un operaio di 61 anni. "Non più tardi di dieci giorni fa i lavoratori del settore lapideo in tutta Italia hanno scioperato per ricordare i due operai morti a Carrara e per chiedere interventi straordinari in materia di sicurezza nelle cave, primo fra tutti la revoca delle concessioni alle imprese che non rispettano le norme di sicurezza. A questo proposito - spiega Turri - ribadiamo la nostra proposta: introdurre nel settore lapideo la Patente a punti, vale a dire un sistema premiale che escluda dal settore le aziende nelle quali si verificano infortuni, favorendo le realtà virtuose. E chiediamo all’Asl una immediata verifica delle misure di sicurezza in tutte le cave ed i laboratori di marmo. Infine non possiamo non notare come siano sempre più numerose le vittime ultrasessantenni, costrette a lavori pesanti anche quando il fisico non regge più la fatica: il governo ha il dovere morale di intervenire", ha concluso Turri. "Piangiamo un'altra vittima - ha detto Ottavio De Luca, segretario generale della Filca-Cisl Toscana - questo è il sesto incidente mortale nella provincia negli ultimi sette mesi. Ancora una volta denunciamo le disattenzioni e la superficialità di molte aziende nell'organizzare il lavoro e la sicurezza. Quest'ultima merita sicuramente più attenzione e più investimenti, anche a fronte dei risultati economici positivi registrati dal settore".

Leggi anche:

Toscana. Riccio (Filca Cisl): Toscana. Riccio (Filca Cisl): "Non aderiremo a sciopero lapideo"
Toscana, 27 novembre 2017. "Troviamo che lo sciopero sia non solo inutile ma controproducente, e fa solo il gioco della Cgil nazionale, impegnata in...

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa