Banche. First Cisl: gli Ad di Bpm e Bp presentano un progetto sfidante, ma permangono preoccupazioni

Roma, 17 maggio 2016. “Le linee strategiche, presentate dagli AD di Bpm e Bp, Giuseppe Castagna e Pier Francesco Saviotti - nell’ambito del progetto industriale 2016-2019 che prospetta anche l’integrazione tra i due gruppi bancari da sottoporre alle assemblee dei soci - hanno delineato un progetto che negli obiettivi industriali riteniamo condivisibile”, dichiara Alessandro Spaggiari, segretario First Cisl. Il progetto, ancorché tutto da verificare, è infatti finalizzato prevalentemente all’incremento dei ricavi e all’alleggerimento dei crediti deteriorati. “Un simile orientamento – aggiunge Mario Garcea, segretario First Cisl - non si incentra esclusivamente sul contenimento dei costi e si propone di limitare l’impatto sui lavoratori, anche in riferimento alla mobilità territoriale, garantendo tra l'altro il mantenimento di due poli, un programma formativo di riqualificazione e un piano di uscite volontarie tramite il Fondo di settore”. “Sebbene riteniamo - conclude Spaggiari – che l’aspetto dimensionale per il futuro costituirà un elemento di vantaggio competitivo, permangono preoccupazioni sull’impatto reale dell’operazione che occorre approfondire ulteriormente”.

Leggi anche:

Banche. Brezzo (First Cisl): Banche. Brezzo (First Cisl): "Verso definizione contratto aziendale"
Roma, 30 dicembre 2017. “Questo è un passo significativo verso la completa definizione del contratto aziendale, ora auspichiamo che il terzo gruppo...

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa