IBM. Accordo su procedura, scongiurati i licenziamenti

Roma, 27 maggio 2016 - Si è tenuta oggi presso il Ministero del lavoro l’incontro tra la direzione IBM Italia e le organizzazioni sindacali, a conclusione della procedura di mobilità avviata dall’azienda l’11 marzo scorso. Piena conferma dell'accordo del 19 maggio 2016 e gestione dei 100 esuberi su base di non opposizione a licenziamento. "Conclusione importante, quella di oggi, - sottolinea il Segretario nazionale Fim Cisl Nicola Alberta - in linea con le intese raggiunte con sindacati e il coordinamento che scongiura i licenziamenti e gli atti unilaterali, tutelando i lavoratori. Un risultato che è stato possibile, grazie all’ampia partecipazione e mobilitazione delle lavoratrici e lavoratori della multinazionale americana che ha avuto un momento particolarmente significativo con il presidio a Montecitorio lo scorso 17 maggio. E’ stata avviata in queste ore la consultazione on-line dei lavoratori sull’intesa, che si concluderà martedì 31maggio. L'azione sindacale comunque continua il nostro obiettivo è quello d’ impegnare l'azienda sulle prospettive di IBM nel nostro Paese". Ufficio Stampa Fim Cisl

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa