Dati Istat Sud. Farina: "Numeri positivi ma non eliminano divario economico e sociale"

Roma, 27 giugno 2016- "I dati Istat sulla crescita del Pil al Sud sono una buona notizia e potranno di sicuro contribuire a dare forza e continuità alla crescita di tutto il Paese". Lo dichiara in una nota il Segretario confederale della Cisl, Giuseppe Farina. "Ma questi numeri pur positivi- continua Farina non eleminano il divario economico e sociale oggi esistente tra il nostro meridione ed il resto d' Italia, un divario che in questi anni si è ulteriormente ampliato". "Occorrono provvedimenti che rendano più attrattivi i territori agli investimenti privati ed esteri e più vantaggioso investire al Sud a partire dalla conferma nella prossima Legge di Stabilità dell' impegno che il Governo ha assunto nella precedente finanziaria di prolungare anche per i prossimi anni la decontribuzione per tutte le nuove assunzioni fatte nel Mezzogiorno".

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa