Ccnl Consorzi di bonifica. Colonna (Fai Cisl): lavoratori in sciopero per il rinnovo. Troppi i “no” della controparte

Roma, 28 giugno 2016. "I lavoratori dei Consorzi di bonifica delle regioni Basilicata, Calabria, Campania e Puglia oggi hanno incrociato le braccia e scioperato per rivendicare il diritto a rinnovo del contratto nazionale. Troppi i no preconcetti della controparte su elementi cardine, salariali e normativi, della piattaforma unitaria sindacale". Lo afferma Fabrizio Colonna, Segretario Nazionale della fai Cisl con delega alle politiche di settore. "Non possiamo accettare la richiesta di forte riduzione delle agibilità - aggiunge Colonna -, come pure il defilarsi di Snebi di fronte alla necessità di tutelare maggiormente i lavoratori a tempo determinato. Gli spazi negoziali conquistati negli anni su delicate materie su cui è intervenuto il Jobs Act non vanno ridotti. Le proposte del sindacato sono coerenti, responsabili, sostenibili. Questo stallo non conviene a nessuno e reca danno non solo ai lavoratori , ma anche ai tanti soggetti che beneficiano dei servizi erogati dai Consorzi, a cominciare dalle imprese agricole. La mobilitazione continuerà con altre giornate di sciopero interregionale programmate il 30 giugno per i territori del Nord e il 5 luglio per quelli del Centro e delle Isole. A queste seguirà il blocco degli straordinari dal 26 luglio al 3 agosto e lo sciopero nazionale il 28 luglio. Noi siamo pronti a tornare al tavolo della trattativa in ogni momento e con grande senso di responsabilità, ma servono segnali significativi di apertura su temi che riteniamo essenziali", conclude Colonna.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa