Pa. Cgil Cisl Uil: "Prosegue mobilitazione per contratto subito" Domani assemblea a Roma al Teatro Brancaccio a partire dalle ore 10

Roma, 1 luglio - Prosegue la mobilitazione per il rinnovo dei contratti pubblici e per la riorganizzazione della Pa. Dopo la grande partecipazione e il successo dell'appuntamento di oggi a Milano, domani (giovedì 2 luglio) a Roma Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Uil Pa promuovono una nuova assemblea dei lavoratori e dei delegati del pubblico impiego con al centro la discussione sulla piattaforma per i rinnovi contrattuali, dietro le parole d'ordine 'Contratto Subito'.

L'appuntamento è al Teatro Brancaccio in via Merulana 244 a partire dalle ore 10. I sindacati raduneranno le lavoratori e i lavoratori, le delegate e i delegati, provenienti dalla Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, Lazio, Sardegna e Sicilia. Una prima fase di mobilitazione che si chiuderà poi venerdì 3 luglio a Bari dove all'Hotel Excelsior in via Giulio Petroni 15 dalle 10 discuteranno della piattaforma le lavoratrici e i lavoratori delle regioni del Mezzogiorno: Molise, Campania, Basilicata, Puglia e Calabria.

Leggi anche:

P.A. Ganga: P.A. Ganga: "Sottoscrizione in via definitiva contratto funzioni centrali segna importante ripresa del ruolo contratto collettivo e contrattazione settore pubblico"
Roma, 12 febbraio 2018.  "Con la sottoscrizione definitiva del contratto delle funzioni centrali, a conclusione dell’iter presso i ministeri...

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa