Industria. Piaggio: Sindacati a confronto con dirigenza per nuovo piano industriale

Roma, 28 luglio 2016. Si è tenuto oggi presso il Ministero dello Sviluppo Economico l'incontro su Piaggio Aero con il Dott. Giampiero Castano per il Governo, l' AD di Piaggio Aero Carlo Logli, il capo del personale Dott.ssa Flavia Mirabelli e Gianfranco Gallo per Piaggio, con le RSU e FIM FIOM UILM di Genova e Savona. L' AD Logli ha comunicato il nuovo piano industriale che è stato identificato dall'azionista e che verrà presentato anche alle banche nei prossimi giorni. Il piano prevede un nuovo assetto industriale accompagnato da un piano di risanamento che contempla lo scorporo delle attività non strategiche per focalizzare il core business sui velivoli(Militari e civili) in dettaglio: -l'esternalizzazione dei motori (Villanova d'Albenga) -l'esternalizzazione della manutenzione in ambito civile" (Sestri Ponente) -rinegoziazione delle linee di credito con le banche Il Segretario generale della Fim Liguria Alessandro Vella commenta così l’incontro: “esprimiamo preoccupazioni rispetto al piano presentato oggi, servono delle garanzie concrete affinché non ci siano ridimensionamenti di Piaggio Aero nella nostra regione, va poi trovata una soluzione lavorativa per i circa 130 lavoratori tutt’oggi in Cigs, Per questo come Fim Cisl chiediamo con forza un incontro urgente con la Presidenza del Consiglio per verificare la tenuta e salvaguardia occupazionale e delle professionalità del Piano presentato oggi e avere garanzie su uno scenario credibile di sviluppo industriale futuro di questa importante azienda della nostra regione."

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa