Metalmeccanici. Uliano (Fim Cisl): Aprire confronto con Fca per trovare soluzioni occupazionali

Roma, 31 Agosto 2016. Nella giornata odierna la Fca dello stabilimento di Melfi ha inoltrato alle rappresentanze sindacali aziendali e alle organizzazione sindacali una richiesta di Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria dal 26 settembre al 7 ottobre per i circa 1100 lavoratori impegnati sulla linea di produzione della Punto. Attualmente i lavoratori occupati nello stabilimento di Melfi sono complessivamente circa 7700 impegnati nella produzione della Jeep Renegade, della Fiat 500X e della Punto. Al 30 giugno erano state prodotte nel sito lucano circa 195.000 auto, di queste l' 82% Renegade e 500X e circa il 18% di Punto . Con la richiesta inoltrataci oggi dall'azienda è chiaro che siamo difronte ad un primo segnale che ci porterà, non nell'immediato, alla fase finale dell'attuale modello della Punto. È pertanto indispensabile aprire anzitempo un confronto con Fca volto a trovare, in prospettiva, le soluzioni occupazionali e produttive per i circa 1100 addetti attualmente occupati sulla linea Punto, considerando anche la possibilità di un nuovo modello da affiancare a quelli recenti di successo come Renegade e 500X. Nel frattempo saremo impegnati come sindacato ad individuare le soluzioni nell'ambito della gestione degli ammortizzatori sociali in grado di dare le massime garanzia e tutele di reddito e professionali ai lavoratori coinvolti.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa