Sardegna. il 26 maggio sit-in lavoratori Poste Italiane davanti Hotel Setar

25 maggio 2015. Si preparano a un altro sit-in i lavoratori SLP-Cisl (Federazione operatori postali). Domani dalle ore 13 alle ore 17 mentre oltre 500 dirigenti e responsabili degli uffici sardi di Poste Italiane saranno a rapporto con i vertici sociali, una numerosa delegazione della Cisl di categoria manifesterà all'ingresso del "Setar hotel".

"Non possiamo mancare - dice il segretario generale SLP Cisl, Timoteo Baralla - perché è prevista la presenza dell'amministratore delegato di POste Italiane, ing.Francesco Caio".

Ai rappresentanti sindacali, infatti, è stata comunicata l'intenzione di Poste Italiane di chiudere definitivamente circa 450 uffici postali sul territorio nazionale (Sardegna compresa) e ridurre l'apertura per circa altri 600, quindi un totale di oltre 1000 interventi, cui potrebbero seguire successive chiusure/razionalizzazioni. " All'amministratore delegato esprimeremo direttamente - dice Baralla - tutta la nostra contrarietà al progetto veramente penalizzante per i comuni e la gente sarda"

Il sit-davanti all'Hotel Setar (via Lipari 1/3 SP Villasimius, Quartu S. Elena ), martedì 26 maggio 2015 inizierà alle ore 13 e proseguirà fino alle ore 17.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa