Usura. Un business criminale in aumento. Il Fondo Adiconsum, uno strumento fondamentale per il sostentamento delle famiglie in difficoltà

Roma, 7 settembre 2016 - La pubblicazione del Rapporto Eurispes sul fenomeno dell’usura segnala il costante aumento di questo grave fenomeno criminale che colpisce famiglie e aziende, dietro il quale si annida sempre più spesso la malavita organizzata. “Adiconsum - dichiara il vicepresidente del Fondo di Prevenzione dell’usura e del sovraindebitamento ex art.15 l.108/1996 Rino Tarelli, - da molti anni interviene per contrastare una piaga sociale che assume caratteristiche sempre nuove, come emerge dal Rapporto, e collabora direttamente con il Ministero dell’Economia a difesa delle famiglie riguardo al rischio di sovraindebitamento. Su questo problema Adiconsum ancora nel convegno che ha tenuto lo scorso mese di dicembre ha segnalato come la lunga crisi economico-finanziaria abbia aggravato notevolmente questo odioso problema indicando le diverse iniziative e gli strumenti messi in campo per combatterlo con determinazione.” “Il Fondo antiusura - conclude il presidente di Adiconsum Walter Meazza - rappresenta uno strumento prezioso a difesa delle famiglie in difficoltà. Occorre fare prevenzione perché il sovraindebitamento rappresenta la premessa dell’usura. E questo è quello che cerchiamo di fare da anni. Tante le persone aiutate che non sono più in grado di coprire con le loro entrate mensili tutte le spese necessarie per il sostentamento del nucleo familiare (vitto, mutuo, bollette, spese sanitarie, etc. ), e che Adiconsum continua ad aiutare, dando un importante contributo a questa battaglia di civiltà e legalità".

Va al Fondo di prevenzione: www.adiconsum.it

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa