Lavoro. Furlan e Piras (Fit Cisl): "Solidarietà al delegato Cisl picchiato a Mantova mentre appendeva volantino"

27 settembre 2016 - “E’ un fatto molto grave il pestaggio di un delegato della Fit Cisl di Mantova nel magazzino della azienda presso cui lavorava a Castelbelforte mentre stava appendendo oggi un volantino sindacale. Condanniamo fermamente questo episodio, tra l'altro il secondo accaduto negli ultimi giorni, ed esprimiamo tutta la nostra solidarietà e vicinanza al nostro delegato. La magistratura e le autorità giudiziarie devono compiere tutti gli accertamenti del caso per identificare gli autori di questa ignobile e violenta aggressione nei confronti di chi esercita liberamente la propria attività sindacale”. Così in una nota la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan ed il Segretario Generale della Fit Cisl, Nico Piras, condannano l’aggressione del delegato della Fit Cisl di Mantova, picchiato stamattina in una azienda mentre attaccava un volantino sullo sciopero regionale del 30 settembre proclamato dopo la morte di Abd Elsalam, l’operaio egiziano travolto da un Tir lo scorso 15 settembre.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa