Tabacco. Fai Cisl: "Bene accordo Jti, rilancio passa da ripresa investimenti"

Roma, 5 ottobre 2016. "Un accordo positivo, dalle ampie potenzialità, che rappresenta un primo importante passo nella giusta direzione. L'auspicio a questo punto è che gli investimenti aumentino ulteriormente, intercettando i segni di grande ripresa che danno il settore tabacco in crescita del 23 per cento nel solo 2015". Lo afferma in una nota Silvano Giangiacomi, Segretario Nazionale Fai Cisl, in merito all'accordo pluriennale firmato tra Jti e Ministero delle Politiche agricole e ai dati diffusi da Swg riguardo la ripresa della produzione del settore nel 2015. "Dagli indicatori di cui disponiamo emerge la conferma della grande potenzialità inespressa di un settore troppo a lungo ignorato dalle politiche di sviluppo. Come si vede ora, il combinato disposto di investimenti produttivi pubblici e privati, e in particolare l'uso virtuoso delle risorse legate ai Psr, permette il raggiungimento di obiettivi rilevanti sotto il profilo produttivo e del lavoro di qualità", conclude Giangiacomi.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa