Tpl. Fit Cisl: concorso a premi per educare gli studenti al rispetto dei mezzi pubblici

Roma, 17 novembre 2016.  La Fit-Cisl, con la partecipazione di Cisl Scuola, nonché la collaborazione del Ministero dell’Istruzione e il patrocinio del Ministero dei Trasporti, organizza un concorso a premi per educare bambini e ragazzi al rispetto di autobus, tram e treni. La campagna si intitola “Sono STATO io – Insieme contro il maltrattamento dei mezzi pubblici” ed è rivolta agli alunni delle scuole di ogni ordine e grado. Il concorso prevede la creazione, da parte di bambini e ragazzi, di fumetti, spot audio/video, saggi e mini-book fotografici, con i quali potranno esprimere la loro percezione della cosa pubblica attraverso una maggiore sicurezza e legalità nel settore del trasporto pubblico. Dichiara Antonio Piras, Segretario generale della Fit-Cisl e ideatore della campagna: “È necessaria una nuova cultura del rispetto, della sicurezza, della legalità, del senso civico È quello che Fit-Cisl vuole denunciare a gran voce, insieme alle nuove generazioni. La maggior parte dei cittadini afferma che lo stato in cui versano i mezzi pubblici è eloquente e non induce al rispetto della cosa pubblica. Certo, è facile puntare il dito contro la politica, ma se fossimo noi, tutti quanti noi i protagonisti della cosa pubblica? È sfidante e strategico, quindi, il coinvolgimento di nuovi protagonisti, gli studenti delle scuole elementari, medie e superiori per dare un contributo “espressivo” sui comportamenti corretti verso l’uso dei mezzi pubblici. Tutte le informazioni e il bando sono pubblicati sul sito www.sonostatoio.com.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa