Manovra. Alleanza contro la Povertà: “Rafforzare il fondo di contrasto alla povertà già dal 2017”

Roma, 23 novembre 2016. In queste ore la Commissione bilancio della Camera sta esaminando il Disegno di Legge di bilancio 2017 con la presentazione e la votazione degli emendamenti. L’Alleanza contro la povertà in Italia rinnova l’esigenza di un sostanziale rafforzamento, già a partire dal 2017, del Fondo che alimenta il Piano di contrasto alla povertà. Tale incremento di risorse è utile sia per allargare la platea dei beneficiari sia per rafforzare la rete dei servizi territoriali, vero punto debole emerso da questi primi mesi di sperimentazione del SIA (Sostegno per l’Inclusione Attiva). L’emendamento approvato che attribuisce alle misure di contrasto alla povertà 150 milioni di euro, in origine previsti per il finanziamento dell’ASDI (Assegno di disoccupazione), ha la sua utilità nella prospettiva d’integrazione delle misure attualmente in essere (SIA e ASDI), ma non costituisce uno stanziamento aggiuntivo. Pertanto, l’Alleanza nei prossimi giorni solleciterà le forze parlamentari e il Governo a compiere ulteriori passi in avanti per anticipare al 2017 lo stanziamento strutturale di ulteriori 500 milioni di euro, al momento previsti solo a partire dal 2018.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa