Nestlé. Presentato dal Gruppo il piano di rilancio. Sbarra (Fai Cisl): "Intesa sito Benevento ottima notizia che rilancia lo sviluppo"

Roma, 1° dicembre 2016 - "Il piano Nestlé per il rilancio dello stabilimento di Benevento è un'ottima notizia per i lavoratori, per il territorio e per tutta la Campania". Lo afferma in una nota Luigi Sbarra, Segretario Generale della Fai Cisl, commentando la presentazione odierna, da parte della multinazionale svizzera, del progetto di ristrutturazione dell'impianto produttivo campano, specializzato in surgelati. "Come voluto dal sindacato- aggiunge Sbarra - l’accordo porterà l'impianto di Benevento ad essere la prima realtà Nestlé a livello mondiale per la produzione della pizza. Attraverso un investimento di circa 50 milioni, si ridà inoltre prospettiva a una strategia di filiera integrata di cui beneficerà anche tanto indotto locale, a partire dalle filiere d'eccellenza del pomodoro e da quelle altrettanto blasonate dell'olio e del lattiero caseario. Una scelta di grande lungimiranza nel segno del made in Italy, che può rilanciare il tessuto industriale in un territorio dalle ampie potenzialità inespresse, creando nuovi posti di lavoro dove maggiore è l'opportunità di elevare i consumi e quindi di generare crescita per tutti", conclude Sbarra.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa