Esplosione fabbrica fuochi d'artificio a Bari. Cordoglio della Cisl: "Prioritarie piu' risorse umane nei controlli"

Roma, 24 luglio 2015 - "La Cisl nazionale, la Cisl di Puglia-Basilicata e della provincia di Bari esprimono innanzitutto profondo cordoglio e sentimenti di forte vicinanza alle famiglie delle vittime del doloroso e gravissimo incidente avvenuto oggi nella fabbrica di fuochi d'artificio di Modugno. Bisogna mettere fine a questa catena inaccettabile di incidenti e morti sul lavoro. I sistemi ispettivi devono essere immediatamente rispettati e mirati sulle attività ad alto rischio per le vite umane.
Nella riforma della Pubblica Amministrazione deve trovare priorità la collocazione delle risorse umane sulle attività di controllo, sulla salute e sicurezza sul lavoro e sulla tutela ambientale.
La Cisl nazionale, di Puglia-Basilicata e della provincia di Bari si attiveranno affinché Ministero del Lavoro, Regione, Prefetto e Sindaco realizzino nell'immediato queste operazioni". Ufficio Stampa Cisl

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa