Anas. Fit-Cisl: "Firmato rinnovo contrattuale con importanti novità"

Roma, 19 dicembre 2016. “Grazie alla firma del rinnovo, il ccnl Anas è ora adeguato alle sfide imminenti che attendono l’azienda e i suoi 6mila lavoratori”, con queste parole Antonio Piras, Segretario generale della Fit-Cisl commenta la firma dell’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro di Anas. “Questo rinnovo era atteso ormai da 7 anni – prosegue Antonio Piras – anche a causa del blocco della contrattazione disposto dalle normative di natura finanziaria. Il valore di questo ccnl traccia i presupposti per affrontare le sfide del prossimo futuro, a partire dall’auspicata fuoriuscita di Anas dal perimetro della PA sino all’integrazione della società con Ferrovie dello Stato. Per la prima volta si stipula un contratto a livello di gruppo che prevede un sistema di relazioni industriali strutturato a livello nazionale e aziendale, che consente da un lato il rilancio dell’azienda, mantenendo dall’altro garanzie importanti per i lavoratori, a partire dalla difesa salariale e soprattutto dal rafforzamento della previdenza integrativa per tutti i lavoratori e della clausola sociale, due cavalli di battaglia della Cisl”. Spiega Pasquale Paniccia, Segretario nazionale: “In generale abbiamo rafforzato il welfare a cominciare dall’ampliamento dell’assistenza sanitaria integrativa e della previdenza complementare, nonché di alcuni strumenti utili alla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, come la banca ore ed il conto individuale di solidarietà”. Conclude il Coordinatore nazionale Rosario Fuoco: “Abbiamo istituito il premio di risultato e l’Ente Bilaterale e introdotto procedure a tutela delle lavoratrici vittime di violenza di genere. Alcuni elementi di attenzione sono stati rinviati a successivi protocolli come quelli per l’istituzione di un fondo di sostegno e solidarietà per gli effetti derivanti dallo svolgimento delle attività professionali e delle relative responsabilità verso terzi. Le assemblee per lo scioglimento della riserva si terranno entro gennaio 2017”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa