Alitalia. Piras (Fit-Cisl): Esigere piano industriale insieme al Governo

Roma, 9 gennaio 2017. "Siamo veramente stufi di questo susseguirsi di notizie su esuberi e tagli al costo del lavoro in Alitalia senza che la stessa azienda abbia detto chiaramente cosa vuole fare per rilanciarsi", così dichiara Antonio Piras, Segretario generale della Fit-Cisl. "I lavoratori sono spaventati - prosegue Piras - l'azienda non si sta comportando in modo serio. Fa bene il Governo a esigere di vedere il piano industriale: lo vogliamo leggere anche noi. Se la situazione resta questa, chi per primo deve pagare è chi non ha portato i risultati attesi dopo la ristrutturazione del 2014 in cui il lavoro ha subito pesanti tagli di personale e salari".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.