Lea. Bernava (Cisl): Risultato positivo ma c'è necessità di adeguamento di tutto il pacchetto assistenziale

Roma, 13 gennaio 2017. "L’ approvazione dei Nuovi Livelli di assistenza sanitaria colma un vuoto di oltre 15 anni". Lo dichiara in una nota il segretario confederale della Cisl, Maurizio Bernava. "Un provvedimento positivo che apprezziamo e che rappresenta un lungo lavoro di adeguamento ed aggiornamento di tutto il pacchetto assistenziale. Si rende però necessario, al fine di rendere realmente esigibili i Lea a tutti i cittadini su tutto il territorio nazionale, mettere in campo risorse aggiuntive, certe ed adeguate, da recuperare anche attraverso processi di riorganizzazione e ridefinizione degli assetti istituzionali ed organizzativi, mirati al superamento di inefficienze e sprechi ancora molto presenti nel comparto. Siamo infatti convinti che i vari modelli di sistemi sanitari, sviluppatisi in questi anni, hanno indebolito il servizio sanitario nel suo complesso ed hanno aumentato le differenze tra le Regioni. Su questi aspetti è necessario che il Ministro della salute apra un confronto con le Organizzazioni Sindacali Confederali, per definire percorsi e modalità sull’applicazione dei Livelli essenziali di assistenza".

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa