Lea. Bernava (Cisl): Risultato positivo ma c'è necessità di adeguamento di tutto il pacchetto assistenziale

Roma, 13 gennaio 2017. "L’ approvazione dei Nuovi Livelli di assistenza sanitaria colma un vuoto di oltre 15 anni". Lo dichiara in una nota il segretario confederale della Cisl, Maurizio Bernava. "Un provvedimento positivo che apprezziamo e che rappresenta un lungo lavoro di adeguamento ed aggiornamento di tutto il pacchetto assistenziale. Si rende però necessario, al fine di rendere realmente esigibili i Lea a tutti i cittadini su tutto il territorio nazionale, mettere in campo risorse aggiuntive, certe ed adeguate, da recuperare anche attraverso processi di riorganizzazione e ridefinizione degli assetti istituzionali ed organizzativi, mirati al superamento di inefficienze e sprechi ancora molto presenti nel comparto. Siamo infatti convinti che i vari modelli di sistemi sanitari, sviluppatisi in questi anni, hanno indebolito il servizio sanitario nel suo complesso ed hanno aumentato le differenze tra le Regioni. Su questi aspetti è necessario che il Ministro della salute apra un confronto con le Organizzazioni Sindacali Confederali, per definire percorsi e modalità sull’applicazione dei Livelli essenziali di assistenza".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.