Trasporti. Niente premi di risultati ai dipendenti Ntv

Roma, 18 gennaio - Anche se è migliroata la situazione economico-finanziaria di Ntv, l'azienda continua a non pagare ai lavoratori i premi di risultati arretrati stabiliti dal contratto. Lo ha dichiarato Salvatore Pellecchia, Segretario nazionale della Fit-Cisl.
"Da un lato Ntv - spiega Salvatore Pellecchia - annuncia l'uscita anticipata dai contratti di solidarietà, i conti in ordine, l'acquisto di nuovi treni e nuove assunzioni, dall'altro dal 2014 non paga il premio di risultato annuale così come previsto dal contratto di lavoro vigente ai lavoratori, che tanti sacrifici hanno fatto per risanare l'azienda. Anzi, Ntv pretende che l'erogazione del premio avvenga secondo criteri prevalentemente a discrezione della società stessa invece che in base a quelli oggettivi fissati fra le parti, come avviene in tutte le imprese di trasporto ferroviario.
Ntv non può continuare con questo atteggiamento autoritario: in tempi di vacche magre ha coinvolto i dipendenti, faccia altrettanto ora che le vacche stanno ingrassando. Venerdì 20 gennaio è previsto un incontro per affrontare la questione. Ci auguriamo che l'azienda arrivi con l'intenzione di riconoscere alle lavoratrici ai lavoratori il maggior impegno e la disponibilità profusi negli ultimi tre anni - conclude Pellecchia - anche perché molto presto dovremo iniziare a parlare di rinnovo contrattuale".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.