Sindacato. Fisascat Cisl: al via la stagione congressuale della Federazione del commercio, turismo e servizi della Cisl

Roma, 25 gennaio 2017. Prenderà il via dalla Liguria la stagione congressuale della Fisascat, la federazione del commercio, turismo e servizi affiliata alla Cisl. La categoria cislina conferma anche nel 2016 il trend di crescita degli ultimi anni, con un tesseramento che ha registrato oltre 351mila iscritti e l’aumento della base associativa del +5,39%, con oltre 17.900 nuovi iscritti rispetto all'anno precedente. «Un risultato che premia l’impegno della federazione a tutti i livelli, presente sul territorio con oltre 100 federazioni territoriali, regionali e interregionali che quotidianamente si confrontano con le sfide del mercato nel terziario privatoۚ, forti di una contrattazione che nell’ultimo decennio è stata in grado di creare meccanismi bilaterali partecipativi di supporto e un welfare al servizio dei lavoratori» ha dichiarato il segretario generale della categoria Pierangelo Raineri. «La base associativa cresce prevalentemente nel comparto dei servizi in continua espansione, dove il sindacato gioca un ruolo in prima linea nella difesa dei diritti e nella tutela del lavoro, messo a dura prova dai frequenti processi di ristrutturazione e dalle esternalizzazioni “selvagge”» ha aggiunto il sindacalista anticipando anche i temi della tornata congressuale nazionale. «Nel prossimo futuro dovremo fare i conti anche con gli effetti della digitalizzazione che avrà un impatto di rilievo nel mercato del lavoro nei settori labour intensive del commercio, turismo e servizi» ha dichiarato Raineri. «Il sindacato dovrà analizzare attentamente anche i mutamenti sociali imputabili all’invecchiamento demografico – ha aggiunto – Bisognerà dunque investire in termini contrattuali anche sulla crescita del comparto privato socio sanitario assistenziale dove negli anni a venire si concentrerà gran parte della crescita dell’occupazione nel nostro Paese». “Nuova economia, nuovi lavori – Il sindacato, l’era digitale e la società che cambia” sarà il leitmotiv del XIX Congresso Nazionale Fisascat Cisl che si svolgerà dal 24 al 27 maggio in Sardegna a Santa Margherita di Pula, dove oltre 650 delegati si confronteranno sul ruolo del sindacato dei lavoratori del terziario privato - commercio, turismo e servizi - e sulla linea politico sindacale dei prossimi quattro anni per rafforzare la rappresentanza anche attraverso la Fist Cisl, la federazione dei sindacati del terziario nata nel 2014 a cui è affiliata la categoria cislina insieme alla Felsa Cisl, la federazione del lavoro autonomo, atipico e somministrato. Il primo congresso territoriale si svolgerà il 27 gennaio a Sanremo; protagonista la Fisascat Cisl Imperia Savona che ha scelto come location il Casinò Municipale, sede del recente rinnovo del contratto aziendale di settore applicato ai dipendenti della casa da gioco, una conquista della categoria cislina.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.