Metalmeccanici. Fim Cisl: "Subito rilancio investimenti e alleanze Leonardo Finmeccanica"

Leonardo-Finmeccanica: rilancio investimenti e alleanze internazionali Roma, 1 febbraio 2017. La sentenza emessa ieri dal Tribunale di Lucca, che vede tra i coinvolti l’AD di Leonardo Finmeccanica, non vedrà la nostra organizzazione sindacale tra i soggetti che ne faranno oggetto di commenti politici e morali, nel rispetto assoluto delle vittime della strage avvenuta a Viareggio, nella dolorosa vicinanza ai familiari delle stesse e delle decisioni della magistratura. Il CDA di Leonardo nella serata di ieri ha confermato la fiducia all’Amministratore Delegato del gruppo e ora, nell’approssimarsi della scadenza dei mandati dei manager delle importanti società controllate dallo Stato tra cui Leonardo Finmeccanica, spetta al Governo la responsabilità delle decisioni relative alla riconferma o alla sostituzione degli stessi. Dopo l’importante fase di messa in sicurezza della tenuta economico finanziaria, come organizzazione sindacale riteniamo vadano affrontate con determinazione ed urgenza le prospettive industriali ed occupazionali del gruppo e del suo indotto soprattutto relativamente alla Divisione Elicotteri e al Settore Aeronautico, avviando da subito la fase del rilancio degli investimenti e delle alleanze internazionali, a partire dal tema della Difesa Unica Europea, anche alla luce del mutato scenario geopolitico che potrebbe condizionare fortemente la politica ed i mercati italiani ed europei, oltre che le prospettive industriali ed occupazionali delle aziende di Aerospazio, Difesa e Sistemi a partire dalla stessa Leonardo.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.