Credito. Siglato protocollo per lo sviluppo sostenibile in Intesa Sanpaolo

Milano, 2 febbraio 2017. Sottoscritto ieri in Intesa Sanpaolo il protocollo per lo sviluppo sostenibile.“In Intesa si avvia una sperimentazione che consente al sindacato di contrattare e rappresentare il lavoro che cambia per effetto del digitale, della multicanalità e delle esigenze della clientela. Rappresentare nuove forme di lavoro e creare opportunità per i giovani che vogliono mettersi alla prova per costruirsi un futuro è una nuova frontiera con cui il sindacato deve sapersi misurare”, il commento di Giulio Romani, segretario generale di First Cisl, primo sindacato del settore finanziario italiano. “L’accordo – aggiunge Mauro Incletolli, segretario nazionale First Cisl – consente di tenere insieme le tutele e le sicurezze del posto fisso abbinate a un ulteriore salario variabile legato alle masse gestite. Altrettanto importanti sono le previsioni per gli over 60, una fascia di lavoratori destinata a crescere per effetto della riforma Fornero”. Il protocollo avvia la sperimentazione di una nuova tipologia di lavoro “misto”, ovvero un’assunzione a tempo indeterminato con orario part time, cui si somma un contratto di lavoro autonomo. I due rapporti di lavoro, subordinato e autonomo, saranno coesistenti e parallelamente eseguiti e dovranno restare indipendenti l’uno rispetto all’altro, anche attraverso profilature informatiche distinte. Sono previste fino a 400 assunzioni, tenendo conto delle esigenze del Sud e delle “aree disagiate”. Altre assunzioni sono correlabili alle adesioni a forme di lavoro part time per una durata di almeno 24 mesi da parte del personale che maturi i requisiti pensionistici. L’accordo prevede inoltre flessibilità di orario e uscite incentivate, volontarie e alternative alla riconversione professionale, per 1.450 lavoratori pensionabili entro il 31 dicembre 2018. Per gli over 60 vengono sono state concordate previsioni in materia di part time, trasferimenti, iniziative di volontariato e counseling, che si affiancano a banca del tempo, smart working e altri strumenti da tempo in uso nel gruppo.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.