Sicurezza. Mannone (Fns Cisl): “Bene il Ministro Minniti, garantiti 50 milioni per il riordino delle carriere dei Vigili del Fuoco e 23 milioni per 1700 nuove assunzioni"

Roma, 8 febbraio 2017. “Finalmente una buona notizia: il Ministro Minniti ci ha garantito stamane in un incontro con le organizzazioni sindacali lo stanziamento di 50 milioni per il riordino delle carriere dei Vigili del Fuoco e 23 milioni per le nuove assunzioni”. Lo dichiara a conclusione dell’ incontro con il Ministro dell’ Interno Marco Minniti il Segretario Generale della Federazione Nazionale della Sicurezza della Cisl, la Fns Cisl, Pompeo Mannone. “Anche se le giuste rivendicazioni del personale dei Vigili del Fuoco finalizzate a vedere valorizzata economicamente la propria professione quantomeno al livello retributivo dei colleghi delle forze dell’ordine non saranno del tutto realizzate, di sicuro, questo stanziamento è un buon passo in avanti. Rimpinguare poi l’organico con 1700 unità è importante per garantire in modo più diffuso il soccorso ai cittadini. Grazie al lavoro impagabile dei Vigili del Fuoco nel cratere sismico ed alla nostra continua azione di sensibilizzazione politica verso il Governo senza estremismi ideologici o schiamazzi di sorta, oggi abbiamo raggiunto un obiettivo davvero importante. Continueremo su questa strada rivelatisi vincente anche per il sistema di Protezione Civile Nazionale la cui delega ieri sera è stata approvata dal Senato. A tale riguardo pensiamo che, al di là del tema principale della prevenzione e della messa in sicurezza del territorio, sia necessario affidare ai Vigili del Fuoco il coordinamento tecnico operativo dei vari soggetti che intervengono nello scenario calamitoso”.

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.