Credito. Accordo storico con Abi. First Cisl: "Possibile vera partecipazione organizzativa dei lavoratori nelle banche"

Roma, 8 febbraio 2017. Giulio Romani, segretario generale di First Cisl, commenta la firma del protocollo sulle politiche commerciali e sull’organizzazione del lavoro avvenuta oggi in Abi: "Il primo accordo di partecipazione organizzativa nel sistema bancario rappresenta una svolta storica: ora che i lavoratori sono titolati a entrare nel merito delle scelte commerciali e operative si creano le condizioni per una relazione banca-cliente realmente incentrata sulla consulenza e sulla qualità del servizio, non solo sulle vendite". "Gli eventi distruttivi della fiducia e del patrimonio su cui le banche poggiano la loro possibilità di vivere, sostenersi e sostenere l'economia del Paese devono diventare un ricordo. Con questo accordo – continua Romani - non solo si ricostruisce il lavoro nelle banche, ma, soprattutto, si ricostruisce il rapporto tra cittadini e sistema bancario" “Con lo smantellamento delle odiose pressioni alle vendite e con l’attivazione di commissioni paritetiche bilaterali di verifica delle azioni gestionali - aggiunge Romani - sarà possibile garantire l’adozione di politiche commerciali socialmente sostenibili, riducendo nei fatti il rischio che prassi aggressive e scorrette, come quelle adottate in passato in alcune banche, possano continuare a generare gravissimi effetti non solo sui lavoratori e sulla clientela, ma anche sull’economia nazionale e sulla stessa stabilità finanziaria del Paese”. "Adesso - conclude Romani - occorre procedere rapidamente, traducendo in coerenti accordi aziendali gli impegni dell'intesa raggiunta in Abi e insediando al più presto la commissione nazionale, in modo da non tardare l'effettiva applicazione delle previsioni del protocollo".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.