Istat/Petteni (Cisl): "Ridistribuiamo meglio il lavoro che c'è e realizziamo le condizioni per crearne di più"

Roma, 31 luglio 2015 - "L'altalena dei dati, con l'ulteriore calo degli occupati del mese di giugno, dimostra che non è sufficiente un incentivo, seppur significativo, per aumentare l'occupazione, finché la ripresa economica non sarà più robusta. Lo sgravio contributivo introdotto dal Governo per le assunzioni a tempo indeterminato effettuate nel 2015 sta contribuendo a migliorare la qualità del lavoro, ma ancora non è incisivo sulla quantità". Lo sostiene in una nota il Segretario confederale Cisl Gigi Petteni commentando i dati Istat di oggi sull'occupazione.
"A partire da questi dati dobbiamo iniziare a ragionare su come ridistribuire il lavoro che c'è. A tal fine chiediamo che con la prossima legge di stabilità si realizzino interventi forti per chi riduce l'orario di lavoro e si incentivi finalmente la staffetta intergenerazionale. Le parole d'ordine devono essere ridistribuzione e solidarietà".
"E' ora di dare una sveglia anche alle nostre controparti - conclude Petteni - perché possiamo fare insieme della sfida della produttività la condizione per stimolare gli investimenti e migliorare i salari. E' ora che lavoriamo tutti insieme per rimettere al centro il lavoro". Ufficio Stampa Cisl

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa