Inps. Bocciato il bilancio di previsione 2017. Furlan: "E' la conferma dell'urgenza di una riforma della governance"

Roma, 21 febbraio 2017- "La bocciatura del bilancio di previsione 2017 da parte del Civ dell'Inps, al di la del merito, è un fatto che conferma l'urgenza di una riforma della governance dell'istituto di previdenza, un tema che da almeno tre anni la Cisl ha posto al Governo". Lo sottolinea la Segretaria Generale Cisl, Annamaria Furlan. "Il Governo ha il dovere di trovare una soluzione che salvaguardi il ruolo di indirizzo e controllo dei lavoratori e delle imprese dell'Inps perchè si tratta di risorse che appartengono a questi soggetti. E' doveroso ristabilire un criterio di maggiore trasparenza nella gestione dei contributi e di neccessaria condivisione nell'organizzazione dell'istituto, evitando fughe in avanti che non servono a nessuno".

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa