8 Marzo. Romani (First Cisl): “Positivo accordo per le donne vittime di violenza, ora si creino vere pari opportunità”

Roma, 8 marzo 2017. “Aver migliorato la fruizione di permessi da parte delle donne vittime di violenza testimonia la sensibilità del settore verso una drammatica emergenza e ne conferma le relazioni sociali d’avanguardia. Ora, a partire dai luoghi di lavoro, si creino le condizioni per delle reali pari opportunità”: è il commento di Giulio Romani, segretario generale di First Cisl, in merito alla sottoscrizione dell’accordo, raggiunto oggi in Abi, in attuazione delle previsioni del d.lgs. 15 giugno 2015 n. 80 in tema di “misure per la conciliazione delle esigenze di cura, di vita e di lavoro”. “Una prosecuzione altrettanto positiva del confronto in altri ambiti contrattuali che abbiano competenza in materia sociale – prosegue Romani – potrà arricchire in ottica di genere gli strumenti di partecipazione organizzativa dei lavoratori recentemente definiti tra banche e sindacato. In particolare, siamo convinti che la piaga sociale della violenza di genere – conclude Romani - si combatta anche tramite strumenti di conciliazione di vita e lavoro che garantiscano alle donne la loro autonomia economica nel contesto di un tessuto di relazioni sociali inclusive”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa