Caporalato. Sbarra (Fai Cisl): "Battaglia non ancora vinta. Su Cabina di regia il Governo dia una risposta"

Vibo Valentia, 17 Marzo 2017 - “I tanti arresti di queste settimane dimostrano che la legge contro il caporalato funziona nei suoi aspetti penali, ma la battaglia non potrà dirsi vinta sin quando non si capirà che l’unico contrasto efficace è quello pienamente partecipato dal sindacato agricolo e dalle parti sociali. Ecco perché, qui dalla Calabria, incalziamo ancora una volta il Governo e le istituzioni locali a dare corpo a quelle leve partecipate che abbiamo costruito per vincere lo sfruttamento. A partire dalla Cabina di regia presso l’Inps, nata per accertare il possesso dei requisiti per l'iscrizione alla Rete del lavoro agricolo di qualità e orientare in modo collegiale le ispezioni. Tale organismo non riesce ancora a decollare, né sul piano nazionale, né sui territori. Serve un radicale cambio di rotta, l’Esecutivo deve dirci se crede veramente in questo strumento, o se stiamo solo perdendo tempo”. Quanto ai voucher, "va bene l'abolizione in agricoltura, ma il Governo avrebbe fatto bene a lasciarli nei servizi alla famiglia".

Lo ha detto Luigi Sbarra, segretario generale della Fai Cisl, concludendo oggi i lavori del congresso della federazione calabrese.
“Tutti i dati – ha aggiunto il leader della Fai Cisl – confermano l’importanza dell’agroalimentare che, specialmente al Sud, resta una formidabile fonte di crescita economica e occupazionale. Per consolidare l’eccellenza delle nostre produzioni agricole e della nostra industria alimentare occorre investire di più e meglio, con interventi che inneschino innovazione e sinergie tra filiere, ma soprattutto valorizzino il lavoro di qualità, la contrattazione di secondo livello, la bilateralità e le buone pratiche derivanti da relazioni industriali partecipative. Cogliere questi temi vuol dire essere sempre più competitivi in un contesto coinvolto da grandi mutamenti, ma anche realizzare un presidio più efficace del territorio e una più equa e attenta gestione del mercato del lavoro”.

 

Leggi anche:

Nuove misure di contrasto al caporalato Nuove misure di contrasto al caporalato
E' stata pubblicata sulla G.U. n. 257 del 3 novembre 2016, la Legge n. 199 del 29 ottobre 2016,  recante disposizioni in materia di contrasto ai...

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.