Rai. Furlan: "Caduta di stile indecorosa sul tema del rispetto delle donne"

Roma, 20 marzo 2017. “E’ stata una caduta di stile grave ed indecorosa per la Rai e per il servizio pubblico televisivo”. Così la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan, definisce sulla pagina Facebook della Cisl il servizio sulle donne dell’Est andato in onda nella trasmissione di Rai Uno “Parliamone Sabato”.
“Se persino la Rai, dove lavorano tra l’altro centinaia di donne nelle varie funzioni, fa una cattiva informazione sull’immagine e sul ruolo delle donna, vuol dire che siamo messi proprio male nel nostro paese. E’ l’ulteriore segnale grave ed inequivocabile che c’è ancora tanto da fare nella società italiana ed anche nei mezzi di informazione per diffondere una cultura basata sul rispetto di tutte le donne e della loro dignità in ogni ambito lavorativo ed a tutti i livelli della vita comunitaria”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa