Sicurezza. Fns Cisl: "Utilizzo Fesi 2017 importante per polizia penitenziaria"

Roma, 22 marzo 2017- Siglato oggi l'accordo dal sottosegretario alla Giustizia Federica Chiavaroli e dai rappresentanti delle organizzazionisindacali Sappe, Sinappe, Cisl-Fns, Uspp, Fsa-Cnpp e Cgil-Fp/Pp, alla presenza del capo di Gabinetto Giovanni Melillo, del capo del Dipartimento per la Giustizia minorile Gemma Tuccillo e del direttore del Personale e delle risorse del Dipartimento dell'Amministrazione penitenziaria sull'utilizzo del FESI 2017, il Fondo per l'efficienza dei servizi istituzionali. "In questa lunga fase di blocco contrattuale ed in attesa dei rinnovi, è di sicuro una importante tappa che porterà una buona retribuzione ai colleghi della polizia penitenziaria". ha dichiarato il Segretario Generale della FNS CISL, la Federazione Nazionale della Sicurezza della Cisl, Pompeo Mannone, commentando . "Per la prima volta siamo riusciti a raggiungere l' intesa all'inizio dell'anno, in passato, infatti, le lunghe trattative e la burocratica lentezza dell'Ammnistrazione determinavano la chiusura dell' accordo alla fine dell'anno di riferimento e quindi a prestazioni già effettuate senza chiari obiettivi individuati a monte. Nel merito abbiamo condiviso i contenuti dell'intesa ed anche gli elementi di sviluppo che riguardano la produttività.
Gli accordi decentrati saranno definiti nelle intese regionali entro il mese di luglio, altra nota significativa in quanto verrà riconosciuta la giusta importanza ed il ruolo anche di questo livello contrattuale".
 

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.