Strage cantiere autostradale. Feneal, Filca, Fillea: “Occorrono misure drastiche, Mit convochi tavolo

Roma, 26 marzo 2017. "Occorrono misure straordinarie e drastiche per interrompere la strage di lavoratori edili che si sta consumando nei cantieri stradali e autostradali" è quanto affermano i segretari generali di FenealUil Filca Cisl Fillea Cgil Panzarella, Turri, Genovesi, dopo la tragedia di stamane sull'A10 in provincia di Savona, che ha coinvolto una squadra di operai falciati da un Tir, con un bilancio di due morti e cinque feriti, alcuni in gravi condizioni. "Nell'ultimo anno si è registrato un aumento di incidenti nei cantieri autostradali e per questo con il Mit abbiamo aperto un tavolo con l'obiettivo di individuare e porre in essere con urgenza azioni mirate proprio a rafforzare le misure di sicurezza ma, come dimostra questa ennesima tragedia, i cantieri stradali non possono più aspettare i tempi delle burocrazie. Basta con le attese - concludono i segretari - è ora che quel tavolo con ministero delle Infrastrutture, ministero degli Interni, Polizia Stradale attivi misure concrete per mettere in sicurezza i lavoratori dei cantieri stradali.”

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa