Consumatori. Adiconsum: “Proroga rottamazione cartelle Equitalia necessaria, ma non sufficiente”

Roma, 28 marzo 2017. Il Consiglio dei Ministri del 24 marzo scorso ha approvato la proroga della definizione agevolata, meglio conosciuta come “rottamazione” delle cartelle Equitalia, fino al 21 aprile 2017. Una proroga necessaria, ma non sufficiente quella concessa dal Consiglio dei Ministri – dichiara Walter Meazza, Presidente di Adiconsum nazionale – Tante sono state, infatti, le segnalazioni dei consumatori pervenute alle nostre sedi che riferiscono delle difficoltà incontrate per aderire alla “rottamazione” online e per presentare la domanda allo sportello per l’esiguità dei numeri messi a disposizione. Per permettere al maggior numero di famiglie di usufruire della “rottamazione” – prosegue Meazza - chiediamo a Equitalia di aumentare la quantità dei numeretti a disposizione dei consumatori, di prolungare l’orario di apertura non solo ai 15 sportelli designati e non solo fino al 31 marzo vista la proroga al 21 aprile e di semplificare le procedure per l’adesione online. Non è un caso che le persone, trovando difficoltà a presentare l’istanza attraverso il sito, si riversino poi in maniera così massiccia agli sportelli, facendo sorgere il dubbio che le difficoltà di accesso siano orchestrate apposta per far desistere i contribuenti.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa