Trasporti. Fit Cisl: Chiarezza sugli appalti

Roma, 29 marzo - "Nonostante le nostre ripetute segnalazioni e rimostranze e malgrado la proclamazione di uno sciopero nazionale unitario nel settore degli appalti ferroviari, c'è ancora chi si ritiene al di sopra delle regole. Ci riferiamo all'appalto che Grandi Stazioni Retail, società del gruppo Fs, ha affidato a Con.Fid.Station", così dichiara la Fit-Cisl. "L'appalto - prosegue la Federazione cislina- riguarda la pulizia e manutenzione dei servizi igienici delle stazioni di Roma Termini, Roma Tiburtina, Firenze Santa Maria Novella, Napoli Centrale e Palermo Centrale ed è stato affidato senza le regolari procedure previste dal contratto collettivo nazionale della Mobilità/Attività ferroviarie. In particolare colpisce l'atteggiamento di Fs, che pensa di poter scaricare eventuali responsabilità e conseguenze della non applicazione del ccnl sui lavoratori di Con.Fid.Station". "Tale sordità al rispetto delle regole - conclude la Fit-Cisl-, se persiste, non può che portare verso uno sciopero nazionale".

Stampa

Questo sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per la gestione delle statistiche. Leggi l'informativa per sapere di più; proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookies.