Lavoro. Petteni (Cisl): Numeri dell'occupazione in miglioramento, ma no a facili entusiasmi

Roma, 3 aprile 2017 – “A febbraio il numero di occupati è rimasto stabile rispetto a gennaio, ma sale il numero di lavoratori a termine, mentre calano i lavoratori a tempo indeterminato. Colpisce il significativo calo della disoccupazione su base mensile, particolarmente accentuato tra i giovani , ma bisogna fare attenzione perché si tratta in parte di persone che hanno smesso di cercare lavoro, come conferma il dato sugli inattivi in crescita tra gennaio e febbraio”. E’ quanto sostiene in una nota il Segretario confederale della Cisl Gigi Petteni, commentando i dati sull’occupazione diffusi dall’Istat. “Il mercato del lavoro italiano continua a tenere – sottolinea - ma con un peggioramento del lavoro stabile ed un aumento dell’inattività, e restando fanalino di coda nell’eurozona, secondo i dati Eurostat usciti oggi”. “Niente facili entusiasmi dunque, soprattutto quando si tratta di dati congiunturali come quelli odierni, ma occorre moltiplicare l’impegno per il rilancio del sistema produttivo e per il monitoraggio delle recenti riforme del Jobs Act, valutando insieme, governo e sindacati, i miglioramenti da apportare e soprattutto - conclude Petteni - lavorando per il reale decollo del sistema delle politiche attive, l’unico tassello del Jobs Act ancora da sistemare”.

Stampa

In base alla normativa in materia di privacy applicabile, CISL – Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso.
Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa